Chi Siamo

logo-associazione

Incontro con il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

Dal 2004 il Comune di Formia sostiene il progetto di accoglienza estiva dei “piccoli ambasciatori di pace”, così chiamati perchè la loro presenza nei paesi che li ospita ha la funzione di sensibilizzare il problema che li vede protagonisti nella loro condizione di rifugiati nel Sahara Occidentale.

I bambini ospitati hanno un’età compresa tra gli 8 e i 12 anni e provengono dalle tendopoli degli accampamenti dislocati nel deserto algerino. I criteri di selezione sono elaborati dalla Segreteria di Stato Saharawi per il fronte Polisario e privilegiano coloro che hanno maggiore bisogno di controlli medici e necessità di riequilibrio alimentare.

Infatti, in questi anni, molti bambini hanno potuto essere sottoposti ad interventi chirurgici e a cure mediche appropriate.

Un’alimentazione appropriata, il sano divertimento, il movimento e le esperienze gratificanti, l’attenzione e l’amore delle persone che li circondano durante il loro soggiorno a Formia, rende estremamente positiva l’esperienza dei bambini che instaurano rapporti e legami duraturi nel tempo.

Al momento della partenza ogni bambino riceve per sè e la propria famiglia 25 Kg. di indumenti ed una piccola somma di denaro.